Bevagnambiente, su alcune pagine, utilizza cookie di terze parti (in particolare, ad esempio, cookie legati a YOUTUBE, alle mappe di google...), rispetto a questi, come puoi ben immaginare, non abbiamo alcuna possibilità di intervenire. Se ci scrivi, se lasci dei commenti ecc. la tua email sarà gestita esclusivamente per risponderti, comunicare con te ma non la cederemo ad altri, IN OGNI MOMENTO PUOI CHIEDERCI DI CANCELLARLA E NOI PROVVEDEREMO, TOGLIENDOTI DALLA NOSTRA MAILING LIST! Per il resto cerchiamo di migliorare la tua navigazione sul nostro sito senza intervenire sulla tua privacy. Sono possibili cookie tecnici nel rispetto della vigente normativa. Se continui a utilizzare questo sito, senza modificare le impostazioni dei cookie nel browser che utilizzi, e clicchi su "Chiudi e accetta" permetti il loro utilizzo.



Nelle orchidacee sono possibili, e segnalate anche nel territorio della Valle Umbra meridionale, delle variazioni cromatiche del fiore rispetto alla colorazione usuale.
Nelle orchidee sono infatti frequenti casi di individui, in tutto o in parte, decolorati o, per contro, con colori più intensi di quelli usuali.
Nel primo caso si parla di albinismo (o ipocromia), un fenomeno dovuto ad un processo biochimico che inibisce la produzione dei pigmenti colorati.
Talvolta le forme ipocromatiche assumono colorazione verdastra in questo caso si parla di forme cloranthe.
Nel secondo caso ci si riferisce all'ipercromia, fenomeno opposto, in cui si ha una superproduzione degli stessi pigmenti.

Bevagnambiente è un itinerario di conoscenza per scoprire, conoscere, amare Bevagna ed il suo ambiente.

Con Bevagnambiente diamo voce e spazio a chi, amando questo territorio, vuole promuoverne la conoscenza e il rispetto.

Chi pensa che sia possibile una crescita infinita in un mondo finito o è un pazzo o un economista… [KB]

loghibevagna.jpg
Tuesday the 17th. BevagnAmbiente.