Bevagnambiente, su alcune pagine, utilizza cookie di terze parti (in particolare, ad esempio, cookie legati a YOUTUBE, alle mappe di google...), rispetto a questi, come puoi ben immaginare, non abbiamo alcuna possibilità di intervenire. Se ci scrivi, se lasci dei commenti ecc. la tua email sarà gestita esclusivamente per risponderti, comunicare con te ma non la cederemo ad altri, IN OGNI MOMENTO PUOI CHIEDERCI DI CANCELLARLA E NOI PROVVEDEREMO, TOGLIENDOTI DALLA NOSTRA MAILING LIST! Per il resto cerchiamo di migliorare la tua navigazione sul nostro sito senza intervenire sulla tua privacy. Sono possibili cookie tecnici nel rispetto della vigente normativa. Se continui a utilizzare questo sito, senza modificare le impostazioni dei cookie nel browser che utilizzi, e clicchi su "Chiudi e accetta" permetti il loro utilizzo.



Nome volgare
Platantera comune

Descrizione

Platanthera bifolia È una pianta esile, alta fino a 60 cm.
L'infiorescenza è cilindrica, allungata.
I singoli elementi fiorali sono complessivamente di colore chiaro, bianco-verdastro.
Lo sprone (o sperone) è sottile, verde chiaro, i pollinii sono ravvicinati e quasi paralleli.
Questa specie è molto simile alla Platanthera chlorantha, più robusta e ricca di foglie, dalla quale si distingue in particolar modo proprio per la disposizione dei pollinii, che in quest'ultima sono invece distanti e divergenti alla base.
Il fusto è angoloso, spesso con due foglie basali, grandi, quasi opposte, talvolta con una terza fogliolina più piccola, inserita al di sopra delle due maggiori.

Periodo fioritura
Da aprile a giugno.

Habitat
Boschi aperti, cespuglieti, radure e pascoli, su substrato indifferentemente da alcalino ad acido, da umido ad asciutto.

Dove è presente
Segnalata in tutte le regioni italiane, più rara al sud; è assente in Sardegna e Sicilia.

Altre osservazioni
I fiori delle due specie di Platanthera Questa specie è molto simile alla Platanthera chlorantha, si distingue da questa in special modo per i pollinii ravvicinati e quasi paralleli.

IL GENERE
Platanthera L.C.M. Richard

i fiori sono di colore bianco o bianco-verdastro, hanno un lungo sperone, il labello nastriforme rivolto verso il basso e viscidii distinti.
Le specie italiane sono caratterizzate dalla presenza di due sole foglie allungate (raramente tre) alla base del fusto.
Il fusto è angoloso.
I rizotuberi sono a forma di ravanello.
I fiori sono impollinati dalle farfalle notturne, attratte dal colore chiaro dei fiori e dal profumo intenso.

Bevagnambiente è un itinerario di conoscenza per scoprire, conoscere, amare Bevagna ed il suo ambiente.

Con Bevagnambiente diamo voce e spazio a chi, amando questo territorio, vuole promuoverne la conoscenza e il rispetto.

Chi pensa che sia possibile una crescita infinita in un mondo finito o è un pazzo o un economista… [KB]

loghibevagna.jpg
Tuesday the 17th. BevagnAmbiente.