Bevagnambiente, su alcune pagine, utilizza cookie di terze parti (in particolare, ad esempio, cookie legati a YOUTUBE, alle mappe di google...), rispetto a questi, come puoi ben immaginare, non abbiamo alcuna possibilità di intervenire. Se ci scrivi, se lasci dei commenti ecc. la tua email sarà gestita esclusivamente per risponderti, comunicare con te ma non la cederemo ad altri, IN OGNI MOMENTO PUOI CHIEDERCI DI CANCELLARLA E NOI PROVVEDEREMO, TOGLIENDOTI DALLA NOSTRA MAILING LIST! Per il resto cerchiamo di migliorare la tua navigazione sul nostro sito senza intervenire sulla tua privacy. Sono possibili cookie tecnici nel rispetto della vigente normativa. Se continui a utilizzare questo sito, senza modificare le impostazioni dei cookie nel browser che utilizzi, e clicchi su "Chiudi e accetta" permetti il loro utilizzo.



Adonide rossa

Adonis sp. L. - famiglia delle Ranuncolacee
Tra gli adonidi ricordiamo:
  • Adonis annua L., adonide rossa
  • Adonis aestivalis L., adonide estiva

Descrizione

L’adonide rossaAdonis annua L., è una tipica malerba, una volta infestante nei coltivi ed oggi divenuta relativamente rara a causa del massiccio utilizzo di diserbanti e dello sviluppo delle colture intensive. È presente in tutta Europa, dal livello del mare sino a circa m 1300 s.l.m.

  • I fiori hanno corolla di colore rosso-carminio brillante, talvolta con una macchia nera alla base. I petali sono liberi e generalmente in numero di otto; i sepali sono glabri e precocemente caduchi.
  • Le foglie sono finemente incise, dall’aspetto quasi “piumoso”.
  • I  frutti sono tipici acheni con becco dritto, raggruppati in formazioni somiglianti a capolini.

Simile nell’aspetto è l’adonide estiva (Adonis aestivalis L.), che si può distinguere macroscopicamente dall’adonide annua per i petali di colore rosso-aranciato e per i sepali aderenti ai petali. Molto raramente può accadere di osservare anche una forma dai petali di colore giallo citrino.

Tossicità

Le varie specie di adonidi contengono diversi glicosidi, come il glucoside adonina, cardioattivo in piccole quantità. 

Curiosità

Il nome generico Adonis deriva da Adone personaggio mitologico che, secondo la tradizione greca, fu ucciso da un cinghiale e trasformato dalla dea dell’amore, Afrodite, in un bellissimo fiore rosso.

Per il giardino, esistono diverse varietà a fiore doppio.

Bevagnambiente è un itinerario di conoscenza per scoprire, conoscere, amare Bevagna ed il suo ambiente.

Con Bevagnambiente diamo voce e spazio a chi, amando questo territorio, vuole promuoverne la conoscenza e il rispetto.

Chi pensa che sia possibile una crescita infinita in un mondo finito o è un pazzo o un economista… [KB]

loghibevagna.jpg
Saturday the 21st. BevagnAmbiente.