Bevagnambiente, su alcune pagine, utilizza cookie di terze parti (in particolare, ad esempio, cookie legati a YOUTUBE, alle mappe di google...), rispetto a questi, come puoi ben immaginare, non abbiamo alcuna possibilità di intervenire. Se ci scrivi, se lasci dei commenti ecc. la tua email sarà gestita esclusivamente per risponderti, comunicare con te ma non la cederemo ad altri, IN OGNI MOMENTO PUOI CHIEDERCI DI CANCELLARLA E NOI PROVVEDEREMO, TOGLIENDOTI DALLA NOSTRA MAILING LIST! Per il resto cerchiamo di migliorare la tua navigazione sul nostro sito senza intervenire sulla tua privacy. Sono possibili cookie tecnici nel rispetto della vigente normativa. Se continui a utilizzare questo sito, senza modificare le impostazioni dei cookie nel browser che utilizzi, e clicchi su "Chiudi e accetta" permetti il loro utilizzo.



Consolida regalis, consolida

Consolida regalis S.F.Gray - famiglia delle Ranuncolacee
  • Consolida regalis S.F.Gray, consolida, erba cornetta, speronella

Descrizione

La speronella è una pianta erbacea provvista di fusto esile, ramificato.

Le foglie sono divise in numerosi elementi praticamente filiformi.

I fiori iniziano a comparire da giugno e continuano a fiorire fino a settembre.

Sono riuniti in lassi gruppetti di pochi elementi che interessano la parte sommitale della pianta.

Il calice è di colore blu inchiostro; molto raramente si trovano esemplari bianchi, o rosei.

Il sepalo superiore, di colore leggermente più chiaro di quello inferiore, da luogo ad un lungo sperone; tale elemento, da cui derivano i nomi volgari sopra indicati, rende facilmente riconoscibile questa bella pianta.

Il frutto è simile ad un piccolo baccello di fagiolo, di colore marrone chiaro; si apre per tutta la sua lunghezza e contiene piccoli semi triangolari, neri, che paiono ricoperti da piccole scaglie.

Ogni pianta può produrre anche 400 semi.

È frequente ai margini dei sentieri ed abbonda sui terreni incolti, con suolo calcareo.

Tossicità

La speronella, come altre ranuncolacee, non solo del genere Consolida, contiene degli alcaloidi tossici, ad azione simile a quella del curaro.

I semi, particolarmente velenosi, sono ricchi di alcaloidi, tra cui la consolidina, mentre nelle parti verdi è presente la calcatrippina.

I fiori sono privi di alcaloidi e possiedono leggeri effetti diuretici.

Curiosità

È una pianta medicinale ormai completamente, o quasi, dimenticata.

Sono possibili avvelenamenti anche con le speronelle ornamentali, comunemente coltivate nei giardini per la bellezza del portamento e la particolarità dei fiori.

Bevagnambiente è un itinerario di conoscenza per scoprire, conoscere, amare Bevagna ed il suo ambiente.

Con Bevagnambiente diamo voce e spazio a chi, amando questo territorio, vuole promuoverne la conoscenza e il rispetto.

Chi pensa che sia possibile una crescita infinita in un mondo finito o è un pazzo o un economista… [KB]

loghibevagna.jpg
Saturday the 21st. BevagnAmbiente.