Bevagnambiente, su alcune pagine, utilizza cookie di terze parti (in particolare, ad esempio, cookie legati a YOUTUBE, alle mappe di google...), rispetto a questi, come puoi ben immaginare, non abbiamo alcuna possibilità di intervenire. Se ci scrivi, se lasci dei commenti ecc. la tua email sarà gestita esclusivamente per risponderti, comunicare con te ma non la cederemo ad altri, IN OGNI MOMENTO PUOI CHIEDERCI DI CANCELLARLA E NOI PROVVEDEREMO, TOGLIENDOTI DALLA NOSTRA MAILING LIST! Per il resto cerchiamo di migliorare la tua navigazione sul nostro sito senza intervenire sulla tua privacy. Sono possibili cookie tecnici nel rispetto della vigente normativa. Se continui a utilizzare questo sito, senza modificare le impostazioni dei cookie nel browser che utilizzi, e clicchi su "Chiudi e accetta" permetti il loro utilizzo.



Si tratta di piante aromatiche, specie se strofinate. Il nome del genere deriva dal greco antico e significa "sole dorato", richiamando il colore giallo intenso dei piccoli capolini.

La specie stoechas ha tomento non fittissimo, foglie piuttosto molli e strettissime. Ha, inoltre, capolini disposti in corimbi globosi, più o meno compatti.

La specie italicum è pelosa, lignificata alla base, con odore penetrante, che per taluni risulta sgradevole. Le foglie sono lineari, grigiastre; quelle inferiori sono larghe al massimo un millimetro. I capolini, di forma cilindrica, sono racchiusi da squame. I rami ed i peduncoli sono, in genere, sottili e gracili.

L'Helichrysum fiorisce dalla fine della primavera alla fine dell'estate. Una curiosità: le sommità fiorite, raccolte agli inizi della fioritura, essiccate in luogo asciutto, ombroso e ventilato, possono essere utilizzate per confezionare mazzi di fiori secchi. Il risultato è di alto valore decorativo, soprattutto per la persistenza del colore giallo dei capolini.

Infine, proponiamo una ricetta erboristica per la cura dell'eczema: il decotto d'elicriso. Poniamo in infusione 6 grammi di cime fiorite d'elicriso d'Italia in un decilitro d'acqua. Utilizziamo il preparato per lavaggi oppure per compresse imbevute di decotto da applicare per circa 15 minuti sulla parte malata.

Bevagnambiente è un itinerario di conoscenza per scoprire, conoscere, amare Bevagna ed il suo ambiente.

Con Bevagnambiente diamo voce e spazio a chi, amando questo territorio, vuole promuoverne la conoscenza e il rispetto.

Chi pensa che sia possibile una crescita infinita in un mondo finito o è un pazzo o un economista… [KB]

loghibevagna.jpg
Monday the 18th. BevagnAmbiente.