Bevagnambiente, su alcune pagine, utilizza cookie di terze parti (in particolare, ad esempio, cookie legati a YOUTUBE, alle mappe di google...), rispetto a questi, come puoi ben immaginare, non abbiamo alcuna possibilità di intervenire. Se ci scrivi, se lasci dei commenti ecc. la tua email sarà gestita esclusivamente per risponderti, comunicare con te ma non la cederemo ad altri, IN OGNI MOMENTO PUOI CHIEDERCI DI CANCELLARLA E NOI PROVVEDEREMO, TOGLIENDOTI DALLA NOSTRA MAILING LIST! Per il resto cerchiamo di migliorare la tua navigazione sul nostro sito senza intervenire sulla tua privacy. Sono possibili cookie tecnici nel rispetto della vigente normativa. Se continui a utilizzare questo sito, senza modificare le impostazioni dei cookie nel browser che utilizzi, e clicchi su "Chiudi e accetta" permetti il loro utilizzo.



Il nome del genere deriva dal termine latino "fumus" che richiama l'aspetto "fumoso" delle foglie grigio-verdi finemente pennatosette, in altre parole composte di più foglioline.

Secondo la tradizione antica la fumaria non nascerebbe da un seme ma come emanazione della terra, quasi fosse un fumo vegetale. Nell'antichità, infatti, era nota con il termine di kapnos tes ges, tradotto poi in infumus terrae. Se la strappiamo dal suo substrato, le radici emanano un olezzo gassoso, un poco acre, che ricorda i vapori dell'acido nitrico.

La pianta, nell'insieme, è molto ramificata. I fiori sono zigomorfi, quindi non raggiati e disposti secondo un piano unico di simmetria; le corolle sono rosato-porporine. S'incontra fino a circa m 900 s.l.m. d'altezza. Ha proprietà toniche, depurative e aperitive. E' ritenuta utile nella cura dell'ipertensione, tuttavia le qualità terapeutiche specifiche di questa pianta impongono che s'utilizzi solo sotto controllo medico. La fumaria è considerata simbolo della gelosia, sentimento ritenuto amaro e cattivo come il sapore di questa piantina che in Francia è conosciuta anche con il termine popolare di "fiele di terra".

Bevagnambiente è un itinerario di conoscenza per scoprire, conoscere, amare Bevagna ed il suo ambiente.

Con Bevagnambiente diamo voce e spazio a chi, amando questo territorio, vuole promuoverne la conoscenza e il rispetto.

Chi pensa che sia possibile una crescita infinita in un mondo finito o è un pazzo o un economista… [KB]

loghibevagna.jpg
Saturday the 16th. BevagnAmbiente.