Bevagnambiente, su alcune pagine, utilizza cookie di terze parti (in particolare, ad esempio, cookie legati a YOUTUBE, alle mappe di google...), rispetto a questi, come puoi ben immaginare, non abbiamo alcuna possibilità di intervenire. Se ci scrivi, se lasci dei commenti ecc. la tua email sarà gestita esclusivamente per risponderti, comunicare con te ma non la cederemo ad altri, IN OGNI MOMENTO PUOI CHIEDERCI DI CANCELLARLA E NOI PROVVEDEREMO, TOGLIENDOTI DALLA NOSTRA MAILING LIST! Per il resto cerchiamo di migliorare la tua navigazione sul nostro sito senza intervenire sulla tua privacy. Sono possibili cookie tecnici nel rispetto della vigente normativa. Se continui a utilizzare questo sito, senza modificare le impostazioni dei cookie nel browser che utilizzi, e clicchi su "Chiudi e accetta" permetti il loro utilizzo.



Da noi è una pianta coltivata, talora sfuggita alla coltura ed ora subspontanea nei climi caldi. Il nome del genere deriva dal greco antico e ricorda la somiglianza del fiore ad un muso. Troviamo la bocca di leone sui vecchi muri, anche della cinta muraria del nostro capoluogo municipale. Le corolle dell'Antirrhinum majus, di colore dal porporino al giallo (nelle forme coltivate), di diametro anche superiore a 2 cm, sono più lunghe del calice. Questo si presenta con divisioni strettamente ovali o lanceolate. Alla base della corolla si può notare una piccola gobba, poco prominente

Bevagnambiente è un itinerario di conoscenza per scoprire, conoscere, amare Bevagna ed il suo ambiente.

Con Bevagnambiente diamo voce e spazio a chi, amando questo territorio, vuole promuoverne la conoscenza e il rispetto.

Chi pensa che sia possibile una crescita infinita in un mondo finito o è un pazzo o un economista… [KB]

loghibevagna.jpg
Tuesday the 17th. BevagnAmbiente.