Bevagnambiente, su alcune pagine, utilizza cookie di terze parti (in particolare, ad esempio, cookie legati a YOUTUBE, alle mappe di google...), rispetto a questi, come puoi ben immaginare, non abbiamo alcuna possibilità di intervenire. Se ci scrivi, se lasci dei commenti ecc. la tua email sarà gestita esclusivamente per risponderti, comunicare con te ma non la cederemo ad altri, IN OGNI MOMENTO PUOI CHIEDERCI DI CANCELLARLA E NOI PROVVEDEREMO, TOGLIENDOTI DALLA NOSTRA MAILING LIST! Per il resto cerchiamo di migliorare la tua navigazione sul nostro sito senza intervenire sulla tua privacy. Sono possibili cookie tecnici nel rispetto della vigente normativa. Se continui a utilizzare questo sito, senza modificare le impostazioni dei cookie nel browser che utilizzi, e clicchi su "Chiudi e accetta" permetti il loro utilizzo.



Ha corolle azzurre, con fauce giallognola, di diametro generalmente inferiore o eguale ad un cm. Ha foglie opposte in basso, quindi sparse. I semi sono contenuti in una capsula a due lobi, retta da uno stelo decisamente più lungo delle brattee (segno identificativo della specie). Su tutta la pianta è presente una diffusa peluria.

Si tratta di una specie infestante che troviamo nei campi, nelle siepi, ai margini delle strade, ecc. Appartiene allo stesso genere anche la veronica maggiore (Veronica chamaedris L.). Si presenta con fusti rampanti eretti, foglie opposte sessili, pelosette, che richiamano nella forma quelle delle querce (da qui il nome specifico chamaedris, che significa, infatti, "piccola quercia"). I fiori sono riuniti in racemi lassi, opposti, laterali, privi di foglie. Le corolle, di diametro fino ad un centimetro circa, sono del tipico, bellissimo, blu-celeste delle veroniche più comuni. La veronica maggiore fiorisce da aprile a giugno, fino a circa mille metri di altezza.

Per la determinazione delle specie di Veronica è molto importante osservare la disposizione dei fiori, la forma dei frutti (capsule) ed infine i peli e la forma delle foglie. Per quanto riguarda i fiori riconosciamo tre gruppi principali: a) fiori riuniti in spighe o grappoli laterali (per cui in cima troviamo solo foglie), come nel caso della veronica maggiore; b) spighe o grappoli terminali, come per la veronica dei campi (V. arvensis); c) fiori solitari portati all'ascella delle foglie, come nella veronica comune

Bevagnambiente è un itinerario di conoscenza per scoprire, conoscere, amare Bevagna ed il suo ambiente.

Con Bevagnambiente diamo voce e spazio a chi, amando questo territorio, vuole promuoverne la conoscenza e il rispetto.

Chi pensa che sia possibile una crescita infinita in un mondo finito o è un pazzo o un economista… [KB]

loghibevagna.jpg
Monday the 23rd. BevagnAmbiente.